Fiori di stampa (da cogliere…)

guttu1

Asta n. 2009 di mercoledì 13 febbraio-Grafica contemporanea alla Meeting art di Vercelli  : due chicche d’arte e letteratura ai lotti 46 e 47. Ve li racconto. L’asta è con banditore virtuale: significa che alle 16 in punto l’offerta in quel momento più alta si aggiudica il lotto.

 

Novella d’arte. <Suonò una squilla e si fece silenzio su tutta la montagna. Era arrivato Turati. Il palco si animò e nel mezzo, isolato, con le mani appoggiate a un drappo di velluto nero, apparve il segretario del Partito. Alzò il braccio nel saluto romano e lo tenne in alto un paio di minuti. Subito scoppiarono le acclamazioni ripercosse dai monti circostanti. Turati può a quel punto cominciare il suo pomposo discorso; sennonché un sorprendente imprevisto giunge a rovinare tutto (…). E’ l’inizio del racconto di Piero Chiara, (nato a Luino nel 1913 e morto a Varese nel 1986), celebre per i suoi racconti e per i romanzi ambientati su scenari lombardi e lacustri.  La storia del Povero Turati (piccolo gerarca fascista) è quella contenuta nel libro d’artista proposto in asta corredato da due acqueforti di Guttuso. Una chicca, se non altro per sapere come va a finire.

turatiLotto 46. Il povero Turati volume contenente un racconto di Piero Chiara e 2 acqueforti di Renato Guttuso cm. 37×27, esemplare K/Z, firme a pagina 27, Edizioni Renzo Sommaruga. Offerta libera.

Trio meraviglia.  Valerio Zurlini è stato  regista e sceneggiatore tormentato e geniale (Cronaca familiare da lui diretto nel 1962 vince il Leone d’Oro, poi film come La prima notte di quiete e il deserto dei Tartari). Poco prima di morire nel 1982 consegna per essere stampato il diario di quegli ultimi suoi anni d’esistenza e le sceneggiature di tre film che non verranno mai realizzati: La zattera della Medusa, Verso Damasco e Il sole nero. Il libro in edizione limitata, edito dalla libreria Prandi ( il massimo in fatto di libri d’artista riconosciuta a livello internazionale) è corredato  da 5 acqueforti di Renato Guttuso (una delle opere è nella foto sopra) e con una introduzione di Vasco Pratolini, lo scrittore toscano dal cui libro fu tratto proprio il capolavoro di Zurlini, Cronaca familiare. Guttuso, Zurlini e Pratolini: un trio delle meraviglie per cultori di cinema, arte e letteratura. Tutti schierati in questo lotto:  

zurliniLotto 47. Gli anni delle immagini perdute volume di Valerio Zurlini, Libreria Prandi (RE) con introduzione di Vasco Pratolini contenente 5 acqueforti su carta di Renato Guttuso cm. 39×29, esemplare 83/200, tutte firmate in basso a destra, il volume è in edizione postuma del 1983 in quanto l’autore V. Zurlini è scomparso il 26 ottobre 1982 mentre rivedeva le ultime bozze. offerta libera. (cliccare sotto sulla copertina   per guardare tutto  il catalogo)

 copertina2009

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...