Pensare pittura

200909101503130.420_bio[1]olivieri

Pensare pittura. Claudio Olivieri. Un leader sommesso della svolta degli anni Settanta che portò l’arte a riflettere pesantemente su se stessa. Cercando le origini. Partendo dal colore che si fa forma o , forse, non si fa nulla. Resta poesia. In un’intervista Olivieri racconta così la sua filosofia, partendo da un viaggio in Grecia: <Ad Olimpia ho vissuto un’esperienza indimenticabile: da una parte i frontoni dei templi di Zeus, poi fatti venti passi, dentro una stanza, ti trovi davanti all’Hermes di Parassitele, scultura in piedi col bambino, e qui non finisci mai di guardare perché il suo gioco è solo di luce, non ha profilo. Questo mi ha dato da pensare: la luce che si scorge nella scultura greca è luce interna. Nella scultura classica c’è forma non ombra, l’ombra comincia con la scultura romana”. Dipingere per cercare lontane e eterne connessioni. L’antico non è nemico del moderno, eppure il moderno inganna e si inganna. Dice Olivieri:  < Allora mi dico che se le cose buone, belle, importanti, quelle che hanno un carattere non sono messe in mostra, prevarranno le “cose cattive”, quelle più facili e ci sarà un numero sempre maggiore di persone a produrle. Perché con i linguaggi di oggi è più facile organizzare gli elementi, trafficare un po’ con i dati che hai e riesci a comporre un prodotto che poi verrà esposto, giudicato. Anche questa è sempre una gara difficile perché chi lavora d’astuzia non è detto che sia il più astuto, mentre il lavoro che ha una radice profonda in sé è una cosa che dura sempre, potrebbe portarti anche alla povertà però è una cosa tua, è una parte di te che si realizza. L’arte è un misticismo senza dio>. Nell’asta Meeting art di sabato 11 maggio a Vercelli c’è uno di questi messaggi dipinti. Colore scritto per pensare pittura

Lotto 391. Erogenesi, 1971
olio su tela cm. 120×80, firma, titolo e anno al retro, opera pubblicata sul catalogo “Pensando Pittura” a cura di Alberto Mugnaini a pagina 25.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...