Archivio mensile:aprile 2014

Le vorrei nell’uovo di Pasqua…

 

Catalogo_Asta_2126-page-021

Il mio uovo di Pasqua dei Sogni, adatto allo scopo, sarebbe bello contenesse le opere grafiche di questo foglio di catalogo della prossima asta Meeting Art di arte moderna e contemporanea. Tre sessioni con banditore virtuale con questa sequenza.

I sessione  Mercoledì 23 aprile 2014 dalle ore 16,00
II sessione  Giovedì 24 aprile 2014 dalle ore 16,00
III sessione  Mercoledì 30 aprile 2014 dalle ore 16,00

Ma nell’Uovo, ripeto, io vorrei le opere di quel foglio. Grafica non di altissimo valore monetario, ma importante nel suo significato. Lo è il manifesto della mostra di Afro, lo è la serigrafia di Schifano (saranno pure tante, ma a volte sono pure belle), lo è il Capogrossi e lo è soprattutto il Paolini. Giulio Paolini ha fatto della grafica la sua vera matrice artistica. Il multiplo per lui è già di per sé una forma di comunicazione d’arte. Lui è un comunicatore in quanto artista ed è artista in quanto comunicatore. Rarefatto, insondabile. Unico. Insomma anche lui in questo foglio strappato dal catalogo. Li voglio nell’Uovo…

Bansky on line

 

banskybansky 2

(dal sito: http://banksy.co.uk/index2.html)

ANSA Banksy è tornato. Ma non si trova. L’artista , è solito nascondere la sua identità dietro i suoi murales, dalla firma inconfondibile, che compaiono dal nulla sui muri di Londra e New York  ottobre. Questa volta Banksy il suo lavoro lo mette e lo lascia su Internet. Almeno per ora. È già stato intitolato ‘Mobile Lovers’: raffigura una coppia colta in un abbraccio, nel buio, con tutta probabilità al termine di una giornata di lavoro dati gli abiti formali, da ufficio, i cui sguardi sono distratti però dai telefonini. I due ‘mobile lovers’ non si guardano negli occhi con trasporto, bensì ognuno scruta il proprio cellulare, che rimanda sui loro volti una luce sinistra. L’opera è comparsa  sul sito web dello street artista. Un messaggio d’arte, sul web.