Meroni, scintilla granata in asta

 


meronil
26702129_gigi-meroni-non-morto-0

<E’ lui!, è lui!>. D’improvviso il tam tam della rete rilancia una notizia. <C’è in asta, a Vercelli, un dipinto di Luigi Meroni. Sì lui, lui…>. Lui,  l’ala destra del Torino, la farfalla granata stroncata dal destino a 24 anni in corso Carlo Alberto a Torino travolto dall’auto di un suo accanito tifoso. Il destino sa, spesso, essere spietato. Meroni. Un poeta, uno che dipingeva traettorie con il pallone e scriveva versi con i suoi dribbling. Poi fuori dal campo di gioco continuava a farlo: scriveva versi e dipingeva quadri.  Luigi, Gigi, Meroni.  Un mito per chi ama il calcio giocato davvero. Meroni è leggenda, è una favola triste che non si smette di raccontare. Magari anche attraverso i suoi dipinti. Quadri (uno è pubblicato qui sotto) che sono riapparsi nel 2005 in  una mostra di memorabilia ,organizzata a San pietro in Casale (Bologna).  C’ERA UN RAGAZZO CHE COME ME…, il titolo. Meroni appartiene di fatto ai ragazzi geniali degli anni Sessanta. Per i cultori dell’arte come non abbinare l’estro di Meroni all’anticonformismo di Alighiero Boetti o del grande Pino Pascali?

meronipittore

meronipaint

L’opera in asta giovedì prossimo alla Meetingart di Vercelli (la più importante casa d’aste italiana), è di piccolo formato, ma non fatevi ingannare. E’ comunque la scheggia di un genio. Fa, infatti, parte della collezione italiana d’arte più importante del dopoguerra, quella di Cesare Zavattini. Zavattini, intellettuale, regista, uomo di Cultura aveva chiesto a artisti  (del calibro di Fontana, Burri, De chirico, Savinio, Capogrossi, Severini, Rosai, Casorati, Sironi,  Soffici, De Pisis, Campigli, Afro, Consagra, Depero, Guttuso, Sassu, Dorazio, Manzù,  Melotti, Marini, Schifano, Vedova, Rotella, Festa, Turcato, Munari, Pistoletto, Plessi, solo per citarne alcuni…) di produrre opere di dimensioni più che ridotte. Non miniature, ma quadri piccoli. Lo stesso aveva chiesto a scrittori, uomini di genio di vari settori. L’aveva chiesto anche a Gigi Meroni, il poeta-artista del pallone? Una risposta può arrivare, ora, dal dipinto in asta. Chi ama il Toro, il calcio in genere e l’arte soprattutto non può restare indifferente.

ASTA 2134
OPERE DELL’ARTE MODERNA
E CONTEMPORANEA
CON BANDITORE VIRTUALE
(www.meetingart.it)

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...