Archivio mensile:luglio 2015

797/Pinelli

Asta 797 (Meeting Art)

Quinta Sessione: Sabato 19 Settembre 2015 ore 14:30

532

LOTTO 532
PINO PINELLI
Catania 01/10/1938
Pittora N.B., 2007
pittura su 2 elementi circolari diametro cm. 33 cadauno applicati su tavola cm. 69×94, firma, titolo e anno al retro dell’elemento bianco.
base d’asta: 3.000 €
stima: 9.000/10.000 €

797/L’Alberto. Biasi.

Asta 97 (Meeting art)

Quinta Sessione: Sabato 19 Settembre 2015 ore 14:30

525

                                   LOTTO 525 
                                 ALBERTO BIASI 
                               Padova 02/06/1937
                               Senza titolo, (1981)
tecnica mista su tavola con vetro serigrafato a linee verticali cm. 40x30, firma dell'artista
                       base d’asta: 5.000 €stima: 9.000/10.000 €
-----------------------------------------------------------------
Nota di servizio: cinetici, programmatici. Alla fine ritrovi una matrice. 
Quella di Bruno Munari. 
Le sue xerografie sono evocate da quest'opera.

797/Gli scacchi di Iride

  • Asta 797 (Meeting art)
  • Quinta Sessione: Sabato 19 Settembre 2015 ore 14:30

524
LOTTO 524
HUGO DEMARCO
Buenos Aires 1932 – Parigi 1995
Couleur, 1969
scrilico su cartone cm. 24×24, firma e anno in basso a destra, timbro della Associazione Artisti Bresciano (BS) al retro.
base d’asta: 2.000 €
stima: 5.000/6.000 €

———————————————————————–

Nota di servizio: Dicono che sia stato il migliore del Grav nella capacità di dosare la percezione dei colori. Un’opera del 1969, l’anno in cui Aubertin inondò il mercato di tavole chiodate. Non avrei dubbi su chi scegliere…

797/..cieli immensi e immenso amore

Asta 797 (Meeting Art)

Quarta Sessione: Domenica 13 Settembre 2015 ore 14:30

460

LOTTO 460
TANO FESTA
Roma 02/11/1938 – Roma 09/01/1988
Interno metafisico, 1962
olio su legno cm. 160x130x3, firma, titolo, anno ed etichette della Galleria Schwarz (MI) e della Galleria d’Arte Rizziero (TE) al retro, opera registrata presso l’Archivio Tano Festa come da dichiarazione a cura di Francesco Soligo su 2 foto, opera priva di cornice.
base d’asta: 15.000 €
stima: 27.000/30.000 €

————————————————————–

Il Tano Festa che mette a sedere la Pop Art , schierando la forza della cultura pittorica italiana.

797/ “Righeira” Carrà

Asta 797 (Meeting art)

Quarta Sessione: Domenica 13 Settembre 2015 ore 14:30

459

LOTTO 459
CARLO CARRA’
Quargnento (Al) 11/02/1881 – Milano 13/04/1966
Senza titolo, 1941
tecnica mista su carta cm. 45×60, firma e anno in basso a destra.
base d’asta: 15.000 €
stima: 27.000/30.000 €

—————————————

Nota a margine: un Carrà insolito. Bello perchè è insolito o insolito e basta? Spiagge. Colori. Mare. Sembra la copertina di Vamos alla Playa dei Righeira. Ricerca tra figurazione classica e trascendenza come è stato il percorso dell’artista o solo un appunto di viaggio in un giorno sereno davanti al mare? Insolito…

797/Gentilini “pulp”

797 (Meeting art)

Quarta Sessione: Domenica 13 Settembre 2015 ore 14:30

455

LOTTO 455
FRANCO GENTILINI
Faenza (Ra) 04/08/1909 – Roma 05/04/1981
I medici illustri, 1944
olio su tela rintelata cm. 47,5×58 firma e anno in alto a destra.
Collezioni: Roma, B. Romani
Esposizioni: Roma, 1945; Parma, 1955
Bibliografia:
-“Gentilini, Catalogo generale dei dipinti 1923-1981”, a cura di Giuseppe Appella con la collaborazione di Margherita Manno e Laura Turco Livieri, consulenza d’archivio di Luciana Gentilini, Edizioni De Luca, pagina 200 al n° 242.
-F.Ulivi, 1949, tavola VI
-Lo stesso soggetto viene riproposto nella quinta delle dieci acqueforti della cartella “Proverbi”, Roma, 1944, con la didascalia “Se vuoi guarire sull’istante vai dal medico curante”.
base d’asta: 7.000 €
stima: 12.000/14.000 €

——————————-

Nota a margine: dimenticare le cattedrali, c’è un Gentilini pulp che recupera la forza dell’espressionismo tedesco e risale fino alle Danze macabre della pittura del Quattrocento. Se fosse questo il Gentilini giusto?

797/Ben il cartografo

Asta 797 (Meeting Art)
Quarta Sessione: Domenica 13 Settembre 2015 ore 14:30

441
LOTTO 441
BEN VAUTIER
Napoli 1935
Cartina Geografica
spray e acrilici su cartina geografica applicata su cartone cm. 84×147, firma sul fronte, dichiarazione d’autenticità dell’artista su foto.
base d’asta: 5.000 €
stima: 9.000/10.000 €

————————————————————————————-

Note a margine: mappe. Le faceva Boetti, le ha rivisitate Schifano. E, ora, se andate a Milano nella mostra alla Gam realizzata da Bonami ( Don’t shot the painter, merita una doppia visita) trovate la mappa impressa su materasso dall’argentino Guillermo Kuitca. Vautier ci offre la sua lezione di geografia. Sono opere cariche di fascino, molto fruibili e collocabili. Ho detto abbastanza?

797/Halley

Asta 797 (Meeting art)

Terza Sessione: Sabato 12 Settembre 2015 ore 14:30

340

PETER HALLEY
New York 24/09/1953
Red Prison, 2003
acrilici e tecnica mista su 2 tele cm. 98×112 e 22×112, totale cm. 120x112x9,5; firma e anno al retro della tela superiore, dichiarazione d’autenticità dell’artista su foto, opera priva di cornice.
base d’asta: 30.000 €
stima: 54.000/60.000 €

———————————————————————————————————

Nota a margine:

Detto che Halley non è una cometa, nel senso che non è artista che mostra orbite che lo porteranno nella galassia dell’oblio, Detto che la sua ricerca tra post minimalismo e neo geo non è assolutamente marginale. Detto ciò,il lotto ha il sapore di un buon investimeto per chi ne ha i mezzi.

797/ Chef Spoerri

ASTA 797 ( Meeting art)

Terza Sessione: Sabato 12 Settembre 2015 ore 14:30

spoerriLOTTO 333
DANIEL SPOERRI
Galati 27/03/1930
Faux tableau piége (tavola di Roberto Allegretti, Torino), 2008 tecnica mista e assemblaggio di oggetti su tavola cm. 75x75x27, firma, titolo, anno e località al retro, opera priva di cornice.
Bibliografia:
“Daniel Spoerri, la catena del mercato delle pulci”, a cura di Guido Curto, Edizioni Mercurio (VC), mostra tenutasi presso la Galleria Allegretti (TO) dal 4 novembre 2008 al 26 gennaio 2009.
“Omaggio a Daniel Spoerri, opere scelte”, Edizioni Skira, a cura di Roberto Allegretti e Eduardo Secci, mostra tenutasi presso la Galleria Sangallo Art Station (FI) dal 21 gennaio al 28 marzo 2010, da pagina 30 alla 33.
base d’asta: 10.000 €
stima: 18.000/20.000 €

———————————————————

nota a margine: Spoerri è un 5stelle del Nouveau realisme, ma più in generale di un arte che si propone di raffigurare dettagli della vita reale della propria contemporaneità sia pure colti con un sottofondo ironico e grottesco. Il gusto di raffigurare alimenti porta Spoerri sulla scia degli still life seicenteschi che hanno nel Cesto di Frutta di Caravaggio il punto di riferimento (la frutta è raccontata anche dal punto di vista della sua corruzione).  L’idea di Spoerri di trasformare il vissuto (e mangiato) di ciascuno di noi in un’opera d’arte è molto, molto caravaggesca. Voi lo comprereste un caravaggesco del terzo millennio? Io sì.

797/Giuseppe “tribal” Capogrossi

ASTA 797

Terza Sessione: Sabato 12 Settembre 2015 ore 14:30

327

LOTTO 327
GIUSEPPE CAPOGROSSI
Roma 07/03/1900 – Roma 09/10/1972
Senza titolo, (1962)
tempera su cartoncino cm. 21×16,5; firma in alto a sinistra, dichiarazione d’autenticità a cura di Ada Zunino, Galleria d’Arte (MI) su foto.
Bibliografia:
-“Omaggio a Carlo Cardazzo”, mostra tenutasi dal 16 novembre 1993 al 18 gennaio 1994 presso la Galleria Ada Zunino (MI) tavola n° 4.
base d’asta: 8.000 €
stima: 18.000/20.000 €

———————————————————————————-

Note a margine: E’ il momento di prendere Capogrossi? L’ultima aggiudicazione per una tempera è recentissima: il 1 luglio scorso una tempera 60×43 ha fatto 11,280 euro da Bonhams a Londra. Questo lavoro ha il  sapore dell’appunto di viaggio nella ricerca segnica del Capogrossi. Si parte da lui si arriva alla Street Art passando per la Tribal art. Un precursore, il cui valore è destinato a fluttuare verso l’alto.