L’amico di Marcel

012015011593

11 GIANFRANCO BARUCHELLO Livorno 29/08/1924
Senza titolo, 2002
tecnica mista su carta cm 23×15 firma e anno sulla sinistra, etichetta e timbri della galleria Lagorio Arte Contemporanea (BS) al retro.

———
Fra una settimana alle 22, Meeting Art si diletta di stuzzicare il piccolo , ma vivace collezionismo di chi non puòcomperarsi  la Fine di Dio (ps. ma Fontana ha davvero fatto il botto a Sotheby’s o quei 15 milioni di sterline sono il minimo sindacale per il trend di crescita  di un gigante della storia dell’arte contemporanea?). Ma torniamo a bomba, all’asta notturna di venerdì prossimo. Lotti senza riserva ed è una provocazione. Prendete questo Baruchello, ad esempio. Baruchello è uno degli ultimi giganti ancora in vita. Non aveva ancora 40 anni quando, dopo una vita già troppo densa (la Russia, la guerra dalla parte sbagliata come lui stesso dice) va in un ristorante per incontrare Marcel Duchamp, il mostro sacro che adorava e che diverrà suo amico e sostenitore. Baruchello lo sperimentatore, lo sceneggiatore dell’inconscio, il sognatore che si fa artista. In asta. Di notte. Fra una settimana. Pubblico il post che il lotto è ancora fresco di esordio on line. Con orgoglio surreale faccio subito la prima offerta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...