La Locomotiva sembrava cosa viva

012015011463Lotto 226 (asta 799. Mercoledì 21 ottobre)

Il Treno

di Gaetano Previati (tecnica mista su carta 26×16)

Perchè, poi, lo dico, di tanti opere che ho visto ad Artverona nell’ultimo week end  (fierona delle vanità dove se sfiori appena qualcosa che ti piacerebbe avere ti sparano 20mila euro) alla fine non trovo nulla che m’intrighi più di questo disegnino di Gaetano Previati. Previati, lo scapigliato, il puntinista-simbolista (divisionista, of course). Un positivista ispirato che riteneva come compito dell’arte non fosse certo quello di copiare stupidamente la natura, quanto piuttosto quello d’interpretarne la percezione che di essa elabora la mente umana. Al centro c’è la scienza, la ricerca, la libera sperimentazione. L’uomo  crea,domina e sfrutta la forza della natura. Come la macchina a vapore. Come una locomotiva che, come canterà Guccini <sembrava cosa viva>. Un disegno mi parla di tutto questo. Non era a Verona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...