Gorza, la forma nuda

 

Gino Gorza

Gino Gorza. Allievo di Francesco Casorati.  Muore nel 2001  e questo è il ricordo pubblicato su Repubblica: “Gino Gorza. Aveva 78 anni. Nato a Bassano del Grappa, si era trasferito giovanissimo a Torino per diplomarsi nel 1947 all’ Accademia Albertina, dove è stato docente. Le sue ombre nere, informali, disegnavano la luce. Ebbe come maestro Felice Casorati, ma preferì un giorno passare dalla figurazione a un’ astrazione più radicale, fatta di frammenti, di controcanti segnici. Nel ‘ 48 e nel ‘ 50 espose alla Biennale di Venezia“.

Io ho conosciuto Gorza a Piacenza, alla Mostra mercato (Artefiera Bologna in scala Ho). Il quadro del post, una tela del 1949, era nello stand dell’Art Gallery La Luna di Borgo San Dalmazzo (che si prende a cuore nicchie intriganti dell’arte italiana). Non conoscevo Gorza, ma questa forma nuda all’Egon Schiele mi ha spinto a sapere qualcosa in più. Guardi bene questo nudo e scopri la tensione di una ricerca in corso, l’artista che scava nella fisiologia del figurativo per eviscerare i codici genetici che diverranno di lì a poco astrazione. Una forma nuda, insomma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...