812/La trama, l’ordito e…

…il valore di un’idea analitica della pittura. Se il problema fosse meramente economico (perchè non lo è?) potremmo accontentarci di quanto ha dichiarato martedì sera 26 luglio, il poliedrico Carlo Vanoni durante l’ennesima puntata della televendita-cult delle gallerie Orler ovvero che l’analitica sarà il futuro crack del mercato. Dopo l’estroflesso,  toccherà all’analitico. Al netto del fatto di come gente come Griffa , Pinelli o Gastini non è che te li tirino dietro (come facevano per modo di dire con Olivieri , Cotani e la Morales), è meno arduo affrontare il tema del valore culturale e storico dell’idea analitica. Con  un dubbio: quell’idea nata e risolta negli anni Settanta, ha avuto una portanza  incisiva anche dopo? Per  chi conosce il tema, la risposta è no. Gli artisti, presi singolarmente, forse. Ma l’analitica in quanto non movimento, no. Ma quando quell’idea si è manifestata tra il 1970 e il 1976, non c’era trippa per i gatti altrui. Prendi, ad esempio, Gianfranco Zappettini di cui il lotto a seguire in asta il 10 settembre alla Meeting Art. Un ideologo dell’analitica, un duro e puro. Uno su cui Klaus Honnef (insieme a Filiberto Menna, il nume critico di riferimento), scrisse a proposito di come usasse rulli da imbianchino e vernici industriali  per spingere verso l’azzeramento soggettivo dell’arte: “l’utensile della pittura condiziona la performance della pittura, ma in nessun modo così netto così come dice Zappettini”. Insomma un duro e puro lo Zap oltre ogni possibile controdeduzione.

Zappettini a seguire e nella foto galleria accanto altri lotti analitici…

012016007789
288 GIANFRANCO ZAPPETTINI Genova 16/06/1939 La trama e l’ordito n° 51 resine e acrilico su tela cm 60×70, firma, titolo, anno e timbro dell’artista al retro, dichiarazione d’autenticità dell’artista, etichetta e timbro della Fondazione Zappettini (Chiavari) su foto. base d’asta: 2.500 € stima: 6.000/7.000 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...