Cielo cemento e cielo e basta

012016007778

707 VALENTINO VAGO Barlassina (MI) 16/12/1931 R.15-4, provvisoriamente 2100 olio su tela cm 150×100, firma e numero d’archivio al retro, dichiarazione d’autenticità dell’artista e Archivio Vago Milano su certificato allegato che cita: “Vago ha dichiarato che le opere nate dopo il 2010 non appartengono a questo mondo e quindi saranno provvisoriamente datate 2100”. base d’asta: 3.000 € stima: 7.000/8.000 €

012016006339

706 ENZO CACCIOLA Arenzano (GE) 12/12/1945 7-11-1975, 1975 cemento su tela cm 120×80, firma, titolo e timbro dell’artista al retro, dichiarazione d’autenticità e timbri dell’artista su foto. base d’asta: 5.000 € stima: 9.000/10.000 €

———
Sabato 23 settembre, penultima tornata dell’asta 812 di Meeting Art (da lunedì un ricco post-partita), si giocano due modi d’intendere la pittura aniconica in un ambito analitico. Per il Cacciola anni Settanta il cielo è grigio cemento, è materia della quotidianità elevata a colore e struttura pittorica (ma anche sovrastruttura, per restare in ambito marxiano). Per Vago che i muri li ha affrescati (per restare in un ambito religioso, di cui è attento praticante) il cielo è di un doppio tono azzurro eterno. Entrambi cercano. E noi magari qualcosa troviamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...