816/ Il giovane Devecchi

012016010534

98 GABRIELE DEVECCHI Milano 18/03/1938 – Milano 27/10/2011
Senza titolo, 1959 colle, cere, olio e graffiature su tela cm 70×100, firma, anno e località Milano al retro.base d’asta: 8.000 € stima: 14.000/16.000 €


Il lotto va in asta sabato 26 novembre nella 816 di Meeting Art. quando dipinge questo quadro Devecchi non ha ancora 20 anni. Anni d’oro quelli in cui un ventenne poteva ragionare sul futuro dell’arte. Ecco cosa accadeva a Gabiele Devecchi nell’anno in cui ha graffiato la cera stesa su questa tela (il testo è tratto dalla sua biografia).

1959.
Si aggiudica il premio “Formica Domus” per disegni da interlaminare. Il 1959 è l’anno dei grandi dibattiti sulla crisi dell’arte e la sua funzione socioculturale. Sono anche gli anni in cui i futuri componenti del Gruppo T si rapportano alle ultime ipotesi dell’avanguardia internazionale inoggettiva: dagli acrom tedeschi ai lavori di Ives Klein a quello del gruppo Gutay Giapponese e alle proposte spaziali di Lucio Fontana. Dopo i rilievi monocromi esposti alla Galleria Pater, Milano (con Anceschi, Boriani e Colombo) e una collettiva alla galleria Azimuth, galleria alla cui realizzazione collabora con Manzoni e Castellani e i componenti del futuro gruppo T , realizza con la costituzione del Gruppo T il distacco concreto e poetico sia dall’informale sia da Manzoni e Castellani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...