E il gatto guarda la donna che guarda il gatto che guarda la donna che guarda…

012016012844
HERMANN ALBERT Ansbach (Germania) 1937 Frau und katze, 1995 tempera su tela cm 200×230, sigla e anno in basso a destra, firma, titolo e anno al retro.

———–

C’è una filastrocca dipinta in questo quadro, nel gioco di figure che intersecano i loro sguardi che non esistono. Sono i nostri sguardi a rendere plausibilile come due contorni riempiti di colore possano avere la capacità di guardarsi. E’ il gioco e il mistero della pittura. E’ la magia della figurazione che porta sul terreno dell’astrazione  la sembianza di un oggetto reale. Forse aveva ragione Alberto Abate, maestro della Pittura Colta/anacronista (quella di Mariani, Bertocci, Bonechi, De Stasio, Gandolfi…) quando di sè diceva: io sono un pittore astratto. Eppure pittava figure umane, miti e animali. Questo dipinto di Hermann Albert grande come una pala d’altare, è di uno dei maestri dell’oggettività tedesca. In asta domenica 22 alla Meeting Art. Basta guardarlo e il gatto guarda la donna che guarda il gatto che guarda la donna che guarda….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...