La coscienza di Vasco

012017002993
71 VASCO BENDINI Bologna 27/02/1922 – Roma 31/01/2015 Senza titolo, 1969 tecnica mista su tela 110×110 cm, firma e anno al retro, dichiarazione d’autenticità dell’artista su foto. Bibliografia: -“Vasco Bendini, sette stanze-un giardino, Stanza dell’eros” testi di Gino Baratta e Francesco Bartoli, Casa del Mantegna, Mantova, 1984. -“Bendini 1942-1998” Palazzo Sarcinelli, Conegliano, 1999, mostra antologica a cura di M. Goldin, linea d’ombra libri, pagina 155. -“Collettiva” Galleria Il Chiostro, Roma, 1998.

—-
Scrive Flaminio Gualdoni di questo maestro del nostro Novecento (l’opera è in asta sabato 6 maggio alla Meeting Art nella 826): “La pittura è piuttosto luogo d’un’esperienza unica, in lui, non certo tramite.In questo modo mi accorgo che il mio processo psichico si materializza, che la mia psiche vive nella materia, anzi con la materia. Il pensare, il sentire è il fare” in cui l’immagine “si autoesprime”, scrive Bendini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...