Riciclo d’arte

012017004181
27 ELIO MARCHEGIANI Siracusa 02/09/1929 Resto di gomma del 1971, 2010 caucciù su plexiglass 33×39 cm, firma, titolo e anno al retro, dichiarazione d’autenticità dell’artista su foto, certificato d’autenticità di Elite Trading allegato.

——

Lo chef Bottura fa del riciclo degli avanzi di cucina una forma d’arte culinaria e di solidarietà. Perchè uno chef dell’arte contemporanea italiana come Elio Marchegiani non dovrebbe fare lo stesso?

Un giorno del 2010 (la data di quest’opera in asta sabato 17 giugno nell’asta 829 di Meeting Art) Elio trova in uno scatolone del suo studio questi ritagli di gomma. Quella gomma che utilizzava negli anni Settanta legando la sua creatività alla fase analitica quella che valorizzava anche il supporto (il cemento per Cacciola, la tela grezza per Griffa) come elemento identitario del fare pittura -pittura. Marchegiani utilizzava la gomma. E’ il ciclo delle gomme, opere create con la consapevolezza che il tempo le avrebbe deteriorate.

Il tempo però passa: un resto di gomma ha resistito al deperimento e alla collocazione in un lavoro definito, almeno fino a quel giorno del 2010. Marchegiani vede il resto di gomma e decide di riportarlo in vita, si soffiargli dentro l’alito creatore dell’artista. Da anonimo scarto a guizzo del genio. Volendo giocare sulla metafora questo triangolo potrebbe essere persino un occhio divino trattenuto in una dimensione geometrica dalla striscia che gli sta sotto. O forse è solo un buon piatto cucinato con uno scarto. Ha il sapore del ricordo ritrovato. Riciclare a volte è far tornare in vita. E non è certo la più trascurabile delle azioni…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...