837/Architetture emozionali

012017012082
6 FRANCO DALEFFE Cologno al Serio (BG) 1933 Sequenza, 1975 tecnica mista e rilievi in alluminio su pannello in legno 50x50x5 cm, firma, titolo e anno al retro. senza riserva stima: 1.000/2.000 €

Franco Daleffe si è spento quattro anni fa (eh già, il tempo passa. Solo una settimana fa gli anni erano tre) a Nova Milanese. Nel lotto in asta alla Meeting Art il 20 gennaio (asta 837, la prima con decisa intensità di opere d’arte contemporanea), la data della scomparsa dell’artista non è riportata. Credo che questa distrazione, se fosse voluta, sarebbe bello venisse applicata ad altre figure che hanno cessato di essere creativi per forza di natura. Non a tutti, non a molti. A qualcuno però andrebbe riconosciuto l’onere e l’onore di essere considerato ancora in vita. Magari non se ne gioverebbe il suo  mercato (che predilige, con regole che non mi sono ancora chiare, la morte sulla vita), ma renderebbe, comunque, attuale, una ricerca soprattutto se sensata e equilibrata.

Daleffe ha cercato nella forma astratta un contenuto naturalistico: uno sforzo che ha visto in passato in campo diversi grandi nomi. In realtà Daleffe guardava anche al lavoro di Ennio Morlotti (abitava a 40 minuti da casa sua, nel lecchese). Morlotti cerca nella forma naturale un contenuto astratto. La stessa cosa, insomma. Cercare un contenuto. Un significato. Forse è questo il discrimine per decidere se bisogna segnare o no la data di morte. Lo dirò a Pablo Carrara.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...