847/Scan-navino

012018000222
110
EMILIO SCANAVINO Genova 28/02/1922 – Milano 29/11/1986
Annunzio n. 2, 1961
olio su tela 162×130 cm, firma e anno in basso a destra, firma, titolo, anno, etichetta e timbro della Galleria Del Naviglio (MI) al retro.
Bibliografia:
-“Scanavino, Catalogo Generale”, volume primo, a cura di Giorgina Graglia Scanavino e Carlo Pirovano, Edizioni Electa, pagina 192, al n° 1961 40.
base d’asta: 25.000 €
stima: 45.000/50.000 €

In un mondo che delega la dose universale di dolore solo agli altri, in un mondo che spera che il nodo dolore si possa sciogliere bevendo un integratore o uno yogurt con gli steroidi vegetali, in asta alla Meeting Art l’8 settembre (una data che evoca i dolori della Storia) ecco questo Scanavino.

Scanavino dipinge il dolore, graffia la tela, la anatomizza con i suoi intrecci che sono tessuti dell’anima scarnificati. Non è astrazione. E’ invece l’autopsia dei volti del Giuditta e Oloferne di Caravaggio, è la trama che si nasconde nel più truce dei Capricci del Goya. Scanavino non lo capisci se per un attimo non lasci che il dolore che ti porti dentro diventi una figura della tua anima. E allora sarà groviglio e allora lo specchiarsi in questo quadro sarà come ritrovarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...