848/ Chiari di Luna…

012018005935

39
GIUSEPPE CHIARI Firenze 26/09/1926 – Firenze 10/05/2007
Senza titolo, 2002 tecnica mista su carta 85×130 cm, firma e anno in basso a destra, dichiarazione d’autenticità dell’artista su foto. Bibliografia: -“Arte moderna e contemporanea”, Galleria d’Arte Rosenberg (MI), Settembre 2009, pagina 35 al n° 87. base d’asta: 1.000 €stima: 2.000/3.000 €

La generazione Spotify avrebbe molto da imparare da questo lavoro di Giuseppe Chiari in asta alla Meeting Art. La musica è scrittura, è segno così come le parole accostate possono diventare musica grazie ad un approccio metrico.

Probabilmente l’artista non aveva nessun intento didattico, lavorando di gesto e di colore su uno spartito. Seguiva di certo il Fluxus del suo pensiero d’arte in cui non c’era più confine tra comunicazione, comunicante e strumento utilizzato per metterli in contatto. Persino un lungo silenzio era musica come  era azione teatrale, per John Cage, rispondere alle domande sui funghi al quiz di Mike Bongiorno. Ma erano tempi diversi in cui  la fantasia non era un’applicazione da scaricare sullo Smartphone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...