Tan Credi?

Invenduto nell’asta 859. Anzi no. Aggiudicato. 90 mila euro erano tanti. Ma questo Tancredi ne vale 900mila. Non datemi retta, io non sono un critico. Non sono un mercante. Non sono un esperto del mercato dell’arte. Sono un nessuno che guarda un Tancredi sul confine tra espressionismo astratto all’italiana e espressionismo lirico decisamente italiano. Un Tancredi nella terra di nessuno che lo rende artista gigantesco. Lui nel mezzo della corrente. Su una sponda del fiume guarda a Pollock, De Koonig. Sull’altro scorge Licini, Fontana, i Cobra. Questo quadro è lì a spiegare il momento Il fiume, la corrente. Il Tevere. Dove muore annegato, suicida. Un gigante. Da qui l’assunto. La mia convinzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...