Colori e ruggiti


123

GIOVANFRANCESCO GONZAGA [Milano 12/06/1921 – Milano 02/10/2007]
Il re leone, 1995 olio su tela 50×70 cm, firma in basso a destra, titolo, firma, anno, località (Milano) e timbro dell’Archivio Fotografico Generale con n° AV 1888 al retro, dichiarazione d’autenticità dell’artista e Archivio Fotografico Generale di Giovanfrancesco Gonzaga su foto, certificato d’autenticità di Telemarket
base: 1.500 euro
stima: 8.500/9.600 €

Il re leone (The Lion King) è un film del 1994 diretto da Roger Allers e Rob Minkoff. È un film d’animazione musicale drammatico prodotto dalla Walt Disney. Un anno dopo (e mentre lo guardava in funzione ciuccio visivo la mia bimba piccola) Gonzaga dipingeva questo quadro. Gonzaga. Un figurativo classico nel senso più assoluto del termine. Figure e colori, stop.

In una vecchia intervista tv, utilizzata per vendere le sue opere in nota televendita, il maestro Giovanfrancesco, seduto nel suo salotto buono e con accanto una sua serigrafia a cavalletto, spiegava come lui, guardando un albero, volesse poi dipingere solo un albero senza quelle “contorsioni idrauliche” di concettuali e astrattisti. Di sè diceva di essere l'<Ultimo vessilifero> della pittura senza se e senza ma. Pittura, la sua. Anche la conoscenza diretta di De Chirico non deve confondere. La metafisica di Gonzaga è pittura. E basta.

Ma questo suo Re Leone (in asta domenica 2 giugno nell’asta 864 di Meeting Art) mi stimola altre riflessioni, spinto dalla giornata uggiosa che mi circonda. Ci vedo la sorpresa del grande felino che si sorprende di essere finito in un sottobosco brianzolo dove di solito girano cinghiali. Ci vedo negli occhi la malinconia estraniante di un’opera di Ligabue. Ecco, se Gonzaga avesse inseguito Ligabue invece di De Chirico, se avesse dipinto inseguendo sogni invece di metafore senza metafora, se…., se…

O forse Gonzaga ha dipinto questo Re Leone dopo aver visto il film della Disney con qualche nipotino accanto. “Nonno, mi fa il Re Leone?”. E lui facendo ruggire i colori l’ha dipinto. Il suo Leone lombardo.




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...