Ripensare pittura e non solo

“Nei momenti in cui il regno dell’umano mi sembra condannato alla pesantezza, penso che dovrei volare come Perseo in un altro spazio. Non sto parlando di fughe nel sogno o nell’irrazionale. Voglio dire che devo cambiare il mio approccio, devo guardare il mondo con un’altra ottica, un’altra logica, altri metodi di conoscenza e di verifica”. Lo scrive Calvino nei suoi appunti per le “Lezioni americane” sul fare/creare letteratura, sull’essere scrittore. Lo scrive a proposito della leggerezza come tensione verso una sintesi comunicativa che esprima l’esigenza di una trasmigrazione /mutazione /sublimazione degli atomi-parole. Mi sembra, visto oggi, un vaticinio e una terapia al tempo stesso. Un antivirale esistenziale.

62

GIORGIO GRIFFA [Torino 29/03/1936]
Orizzontale, 1973 acrilico su tela 43×71 cm, firma e anno al retro, opera registrata presso l’Archivio Giorgio Griffa come da certificato allegato.Bibliografia:
-Giorgio Griffa, pittura analitica, ricerca anni settanta, a cura di Luca Beatrice, Galleria RESPUBBLICA, 30 ottobre – 29 novembre 2015.
base d’asta: 4.000 €
stima: 8.000/9.000 €

Sabato 4 aprile questo Griffa dovrebbe (potrebbe) andare in asta a Vercelli nel mezzo di questa tormenta di autocertificazioni, decreti, isolamenti, quarantene, lacrime (troppe, nel mio caso) , sospiri, respiri infranti, mascherine, guanti monouso, gel a base alcolica, niente strette di mano, temere anche gli sguardi se a meno di un metro, picco o non picco, luci in fondo al tunnel, astagandràtuttobene.

Griffa, la via analitica della pittura: ripartire dopo gli anni Quaranta e la guerra, gli anni Cinquanta e il boom , gli anni Sessanta droga, Beatles e Viet Nam. Poi i Settanta del che sarà di noi senza un noi e un sarà. Una tela grezza e linee di colore a cercare un senso leggero e denso al tempo stesso al fare pittura. Al fare in genere, nel senso di creare.

Dopo il virus, forse la stessa tela grezza. E un pennello tra le mani. Pochi colori e tanta voglia di cambiare la pittura della mia esistenza. San Giorgio aiutami tu…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...