Archivi tag: Marinetti

Una giornata con Ugo/2

280_0_1998447_345202

not with a word, but a bang

L’opera di Ugo Carrega esposta alla Biennale di Malindi nel 2012.

La forza della parola, è un bang che squarcia il vuoto che ci circonda.

….ZZZANG TUMB TUMB (280 colpo di par-
tenza) srrrrrr GRANG-GRANG (colpo in arrivo) croooc-craaac gri-
da degli uffi
ciali sbatacchiare come piatti d’ottone pan di qua pack
di là cing buum cing ciak (presto) ciaciacia-ciaciaak su giù là intorno
in alto attenzione sulla testa ciaack bello! E vampe vampe vampe
vampe vampe vampe (ribalta dei forti)….(Marinetti, Il bombardamento di Adrianopoli)

Dal futurismo, Carrega ha tratto la capacità di trovare parole che sono già forma d’arte. Non solo concetti, ma suoni e pensieri con colori e forme ad addensarne il sapore. (continua fra poco)

————–

gif_animate_arte_08SPOT SPOT SPOTgif_animate_arte_08

ALLE 18 SIETE INVITATI AL VERNISSAGE DELLA MOSTRA

(procuratevi spumante virtuale)

locandin-reyes1

Una mostra da vedere…insisto

Giorgio Garbi - mostra al broletto con giosu

Prosegue a Pavia la mostra sulla visual Poetry al castello visconteo con “depandance” ricchissima nel palazzo del Broletto nella centralissima piazza Vittoria. Un po’ arduo accorgersi che c’è, il comune di Pavia non ha certo  esagerato nel pubblicizzare un evento storico (a detta di molti). Ma, come ricordavo in un post precedente, siamo  testimoni di un evento che forse segna un punto di confine tra ciò che si sa e ciò che si saprà di un universo d’artisti e del loro Dna (i futuristi, Marinetti, l’avanguardia russa, Kossuth e Cattelan, Fluxus e la mail art). Per chi non c’è e ci sia…

nella foto un’opera di Luc Fierens