Archivi tag: Meetingart

Riopelle boom boom

 

LOTTO 330

 

JEAN PAUL RIOPELLE Montreal 07/10/1923 – 2002

Anno: 1968, olio su tela cm. 96,5×129,5; firma in basso a destra, etichette della Galleria Marlborough-Godard (Toronto) e della Gallery Moos (Toronto) al retro, opera registrata presso l’Archivio del Comitato Jean Paul Riopelle al nime 252-CA-JGA come da dichiarazione a cura di Yseult Riopelle su foto.

Aggiudicato a 190mila euro

Al caro compagno Alfaro

012008000207

5 BRUNO CARUSO Palermo 08/08/1927
Ritratto di David Alfaro Siqueiros, 1962
china su carta cm. 50×40, titolo sulla destra, firma, anno e località “Città de Mexico” in basso a destra, autentica dell’artista su foto.

————————
Bruno Caruso è un artista “impegnato”, se per impegno si intende avere una propria idea di come si dovrebbe cambiare il mondo (auguro a tutti noi di essere un po’ impegnati). In asta mercoledì prossimo alla Meeting Art c’è uno  schizzo di Caruso che gronda storia.

E’. infatti,  il ritratto di  David Alfaro Siqueiros, artista messicano. Artista rivoluzionario messicano (come Diego Rivera, Oroczo e Rufino Tamayo). Ma rivoluzionario per davvero: nel 1940 fa parte del commando che cerca di uccidere Leon Trotsky che si era rifugiato in America Centrale per sfuggire agli artigli di Stalin. Siqueiros fallisce, ma non così il sicario successivo. Siqueiros insomma non concepisce l’arte senza il fucile, la comunicazione senza la rivoluzione. E Alfaro pagherà dazio per questa sua confusione ideologica di ruoli: non a caso Caruso ritrae il compagno Alfaro con tanto di manette al polso. Senza riserva, il lotto intendo.

797/ Fantasmi dal Nord

012015007691


Hannu Palosuo

Lotto  419 HANNU PALOSUO

Il silence dreams are hidden, 2005
olio su tela cm. 80x100x2, firma, anno e località (Roma) al retro, dichiarazione d’autenticità dell’artista su foto, opera priva di cornice.

————————————————————————–

Metafisica finlandese, metafisica comunque. Palosuo è artista didascalico, raffinato, evocativo….un po’ di aggettivi, insomma. E’ un figurativo narrativo: la storia è quella che devono “leggere” coloro che guardano il quadro. C’è un parallelo possibile nel campo della fotografia, ed è quello di Gregory Crewdson anche se i  rimandi “letterari” del fotografo Usa virano verso l’horror e il mistery pulp. Resta il lotto in asta domani. Da guardare e leggere.

797/ Victor

Asta 797 (Meeting Art)

Quinta Sessione: Sabato 19 Settembre 2015 ore 14:30

570LOTTO 570
VICTOR VASARELY
Pecs 1906 – Parigi 15/03/1997
Kat-Kub, 1973-75
acrilici su tela cm. 100×100, firma in basso a destra, titolo, firma e anno al retro, dichiarazione d’autenticità ed archivio di Michelle Vasarely su foto, entro teca in plexiglass.
base d’asta: 60.000 €
stima: 120.000/140.000 €

—————————————

Uno dei lotti sul red carpet dell’asta Meeting di settembre. Il re degli optical, il profeta delle geometrie impossibili, il visionartio matematico, il mosaicista dei pixels colorati…aggiungete voi che altro.