Archivi tag: metafisica

797/ Fantasmi dal Nord

012015007691


Hannu Palosuo

Lotto  419 HANNU PALOSUO

Il silence dreams are hidden, 2005
olio su tela cm. 80x100x2, firma, anno e località (Roma) al retro, dichiarazione d’autenticità dell’artista su foto, opera priva di cornice.

————————————————————————–

Metafisica finlandese, metafisica comunque. Palosuo è artista didascalico, raffinato, evocativo….un po’ di aggettivi, insomma. E’ un figurativo narrativo: la storia è quella che devono “leggere” coloro che guardano il quadro. C’è un parallelo possibile nel campo della fotografia, ed è quello di Gregory Crewdson anche se i  rimandi “letterari” del fotografo Usa virano verso l’horror e il mistery pulp. Resta il lotto in asta domani. Da guardare e leggere.

Colazione colta

012014006012

 

Tino Stefanoni. Concettuale, di certo artista di concetto. Colto. Sarebbe piaciuto a Calvino per la sua tensione verso una sintesi della comunicazione visiva  solo all’apparenza semplice.  Leggo: <Il lavoro di Tino Stefanoni, pur non appartenendo in senso stretto a quello dell’arte concettuale,di fatto si è sempre sviluppato nella stessa area di ricerca. Ha sempre guardato al mondo delle cose e degli oggetti del quotidiano, proponendoli nella loro più disarmante ovvietà, come tavole di un abbecedario visivo o pagine di un libretto d’istruzioni dove le immagini sostituiscono le parole. A differenza del mondo animale e del mondo vegetale che non sono di pertinenza dell’uomo, il mondo delle cose è invece         l’unico segno tangibile della sua esistenza, e quindi di sua proprietà, traccia del suo pensiero e della sua storia dove si possono creare arte e bellezza che non sono l’arte e la bellezza della natura>.

Due lotti in asta domenica 8 (uno è riprodotto nella foto … cliccandoci su qualcosa da vedere e ascoltare)